Ciambella semplice🍩

INGREDIENTI

-3 uova
-125 gr di zucchero
-la scorza di un limone grattugiato
-125 gr di olio di semi( o di oliva leggero)
-150 gr di latte(o yogurt naturale)
-300 gr di farina 00
-1 bustina di lievito per dolci
-2 mele

PROCEDIMENTO

dolce semplicissimo che si realizza in pochi minuti,basta unire tutti gli ingredienti seguendo l’ordine in cui sono scritti, in fine unire le mele tagliate a dadini piccoli piccoli. Versare il composto in una teglia da ciambella di 22/24 cm imburrata. Cuocere in forno caldo a 180° per 25 minuti circa, fare sempre la prova stecchino.

🤗💕

Due tagliatelle al farro 🍴

31431298_10212085608718993_8940920311566565376_n

Il farro è considerato la più antica tipologia di frumento coltivato.
Introdurre il farro nella propria dieta può rappresentare un’interessante variante per quanto riguarda il consumo di cereali. Il farro presenta un maggior contenuto proteico rispetto ad altre tipologie di frumento. Si tratta di un cereale ricco di vitamine e di sali minerali, ma povero di grassi.
Questo cereale garantisce unapporto calorico piuttosto basso, pari a 340 chilocalorie per 100 grammi di prodotto.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

300gr di farina di farro

3 uova medie

Ortaggi misti (1 carota, 1 cipolla, 1 gambo di sedano,1/2 peperone, 2 zucchina piccola  (se di stagione al posto sella zucchina gli asparagi), pomodori rossi maturi o in mancanza 1 scatola di pomodoro a cubetti, 200gr di trita di vitello, vino bianco per sfumare

Olio evo

Sale

SVOLGIMENTO

Preparate un ragù classico e fatelo cuocere 2/3 ore piano piano. Lasciatelo un pochino liquido perchè le tagliatelle assorbono parecchio.
Settacciate la farina e fate un cratere nel mucchietto. Rompete le uova e cominciate a impastare. Quando sarà ben sodo e morbido, mettetelo a riposare nella pellicola mezzo’ora.

Passata la mezz’ora cominciate a stendere la pasta. Io la faccio con il mattarello perchè non so usare la nonna papera essendo mancina.

Stesa la pasta non troppo sottile si lascia asciugare un’oretta, poi si arrotola e si taglia a stricioline.

Si cuoce in acqua bollente salata e quando salgono a galla sono cotte e le potete scolate e condire con il ragù di verdire e una spolverata di parmigiano reggiano

Buon appetito