Spaghetti risottati con gamberi e pomodorini 🍝

per me il sabato è la giornata ideale per un primo di pesce, anche se generalmente lo mangio 2/3 volte alla settimana, il sabato è il turno del primo… ( che evito di mangiare proprio tutti i giorni non essendo io proprio un’acciuga!)

Spaghetti integrali con zafferano pomodori pachino mazzancolle aglio prezzemolo erba cipollina & peperoncino olio evo
spaghetti risottati con gamberi e pomodorini
INGREDIENTI

per 2 persone:

  • 160 gr di spaghetti integrali
  • 250 gr di gamberi o mazzancolle a cui avrete tolto la testa
  • acqua di cottura delle teste filtrata
  • 1 busta di zafferano
  • pomodori pachino (una decina)
  • 1 spicchio di aglio
  • erba cipollina
  • olio evo ( io uso l’ascolano)

Svolgimento:

Mettete i gamberi senza testa in una padella bella larga e profonda con l’aglio in camicia o comunque intero, e un giro di olio evo. e una decina di pomodorini tagliati a metà o in quattro.  Fate rosolare bene i gamberi con i pomodori, poi aggiungete un pochino di acqua di bollitura delle teste filtrata. Lasciate così cuocere i gamberi.  Aggiungete ancora l’acqua delle teste per sommergerli,  aggiungete il sale grosso (come per cuocere la pasta in acqua), poi inserite gli spaghetti ( io li metto crudi, ma si possono anche sbollentare leggermente), si dividono bene e si sommergono con l’acqua delle teste.

Si lasciano cuocere mescolandoli spesso, proprio come se fosse un risotto, fino a quando non diverranno asciutti e cotti al dente.  Prima della completa cottura aggiungete la bustina dello zafferano.

Impiattate e cospargeteli di erba cipollina.

Buon appetito!

Spaghetti risottati
spaghetti risottati in cottura

 

Gnocchi di ricotta e menta.♥♥

 

Gli gnocchi di ricotta sono una variante dei soliti gnocchi, leggerissimi e mai stopposi e o collosi. Si possono tranquillamente congelare e cuocere in acqua bollente ancora congelati.

INGREDIENTI
  • Per 2 persone
  • 250 gr di ricotta 125 di farina ( io ho usato quella di Kamut) e 1 albume.
  • Se x 4 persone 1 uovo intero… (poi sempre solo 1 uovo)
  • La farina sempre la metà poi quando si impasta un po’ si va a occhio.
  • L’ impasto deve essere sempre sodo ma non duro.
  • La menta  secca
Svolgimento

Si impasta bene il tutto e poi si formano dei cilindri lunghi un tre centimetri e di un paio di diametro.

I cilindri si passano poi, infarinati, delicatamente sui rebbi della forchetta

Si cuociono in acqua bollente e salata. Quando vengono a galla si tirano su con la schiumarola.

Io li ho conditi con la robiola piemontese freschissima e il tartufo d’Alba

Maritati ai carciofi 🍝

INGREDIENTI
  • Maritati freschi del Viaggiator Goloso
  • Carciofi surgelati Orogel
  • Aglio
  • Erba cipollina
  • Mezzo dado Alce Nero vegetale
  • Parmigiano Reggiano
Svolgimento

Rosolare i carciofi, in una padella molto capiente, ancora surgelati in olio evo e aglio. Aggiungere acqua calda e cuocere I carciofi con il dado. Una volta cotti aggiungere ancora acqua e la pasta. Cuocere la pasta come se fosse un risotto, mescolando continuamente. Aggiustare si sale. Aggiungere erba cipollina e impiattare. Gratugiare parmigiano o pecorino a piacere. Buon appetito !

La sfoglia 💪💪💪

44961151_10213231994457920_6324868268582502400_n
la sfoglia
INGREDIENTI

1 uovo medio per 100 gr di farina ’00’
Questa la dose classica per la sfoglia.
Si possono utilizzare anche altre farine a piacere, sicuramente meno raffinate e più gustose. In questo caso potrebbero volerci meno uova perchè la farina più umida oppure un pochino di acqua per rendere l’impasto morbido.

Procedimento

Su una spianatoia di legno versare la farina passata al setaccio. Creare un cratere nella montagnetta di farina e inserire le uova a temperatura ambiente. Piano piano amalgamare la farina con le uova fino a creare un impasto omogeneo. Lavorare l’impasto molto vigorosamente per una decina di minuti. Formare una palla e lasciarla riposare circa mezz’ora avvolta nella pellicola. Procedere poi a creare una sfoglia sottile o con il mattarello o con la sfogliatrice. Così abbiamo preparato la sfoglia da tagliare per la pasta ripiena oppure da far asciugare una mezz’ora prima di arrotolarla e tagliarla per tagliatelle, fettuccine, tagliolini o maltagliati

img_20181028_1742271600557841.jpg
maltagliati

Continua a leggere “La sfoglia 💪💪💪”